Un programma unico per le Notti dell’Archeologia della Regione Toscana 2020
nell’ambito del progetto SMART
Sistema Museale dell’Arcipelago Toscano

Alla cortese attenzione
Assessori alla Cultura dei Comuni dell’Arcipelago Toscano
Presidente, Parco Nazionale Arcipelago Toscano

CC: Gent.ma Prof.ssa Monica Barni
Vicepresidente e Assessore alla Cultura
Regione Toscana
C. Attn. Forum “Arcipelago Cultura”
Arcipelago Toscano

Elba, 26 gennaio 2020

Italia Nostra lancia un appello agli Assessori alla Cultura dei Comuni delle isole toscane e al Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, affinché aderiscano finalmente tutti, congiuntamente, alla manifestazione culturale regionale dedicata all’archeologia ogni anno a luglio. Perché, almeno per l’archeologia, non viene presentato un programma unico per il 2020, come auspicato quest’anno anche dal Comune di Portoferraio?

Le Notti dell’Archeologia della Regione Toscana riuniscono “attività frutto della creatività e fantasia di musei, siti e parchi toscani nel suggerire un percorso personalizzato verso il passato, pegno di una capacità propositiva inesauribile”.Il programma riserva anche per i bambini molte iniziative interattive e creative. Il formato è pronto, la promozione è vasta, la diffusione del calendario, sul sito della Regione e cartaceo, è capillare, l’adesione di ogni singolo è amplificata dalla condivisione con tutta l’archeologia locale e nazionale, l’appuntamento è noto e atteso.

Questo momento si presenta come un biglietto da visita per le isole e la loro valorizzazione culturale, curata da professionisti di alto prestigio e valida ben oltre la soglia del turismo estivo. Può anche offrire idee a sponsor privati per il finanziamento dei nostri beni culturali. L’Elba e tutto l’arcipelago sono ricchissimi di spunti, emergenze, realtà che aspettano solo di essere meglio conosciuti, compresi, condivisi insieme.

Cordialmente,

Cecilia Pacini
Presidente
Italia Nostra Toscana
Italia Nostra Arcipelago Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenti sul post